CRP Group e-NewsMilano Design Week 2017

I materiali Windform hanno superato gli outgassing test della Nasa

18 Aprile 2013
Windform LX 2.0, Windform XT 2.0, Windform GT e Windform SP hanno superato gli outgassing test della NASA. Il risultato dell'analisi riporta la seguente dicitura: "Materials were tested in accordance to the ASTM E-595-07 standard and are considered passing".

Questa operazione è stata seguita dall'affiliata americana CRP USA particolarmente attiva sul mercato degli Stati Uniti in progetti aerospaziali.
Il risultato ottenuto è di rilevanza strategica dal momento che tutti i materiali per essere impiegati in ambito aerospaziale devono rispondere a determinati requisiti dal punto di vista tecnico. Questa analisi ha l'obiettivo di rilevare quanto materiale viene dissolto quando esposto alla pressione dell'ambiente. Dal momento che la pressione ambientale decresce rapidamente in funzione della quota, è di fondamentale importanza indagare questo fenomeno soprattutto in ambito aerospaziale. Considerando che la vaporizzazione del materiale ne modifica le proprietà meccaniche e strutturali.

I materiali Windform con il superamento di questo test ad opera di una delle istituzioni internazionali più importanti al mondo in ambito di ricerca e sviluppo aerospaziale, la NASA, rafforzerà il loro utilizzo e quello della stampa 3D nella costruzione di componenti per l'aerospazio.

L'analisi è stata realizzata da Debbie Thomas, Senior Materials Engineer della Ball Aerospace che collabora con la NASA Goddard Space Flight Center



Archivio news 2018

Archivio news 2017

Archivio news 2016

Archivio news 2015

Archivio news 2014

Archivio news 2013

Archivio news 2012

Archivio news 2011

Archivio news 2010